domingo, 21 de novembro de 2010

"F"

FAMMI ANDARE
(Rita Pavone - Carolain)

Mi hai detto: "Non ti amo più."
"Quella che cerco, non sei tu."
L'hai detto tanto per parlare
Ci godi un sacco a farmi male

Ma se per caso fossi vero
Se fossi vero che sei sincero

Fammi andare da chi
Ha un posto per me
Nel cuore di chi
Non chiede che di farsi amare
Senza voler di più
Come fai tu

Mi hai detto: "Non ti amo più."
Ok, ok, se è questo che vuoi tu
Non farti scrupoli, s'è vero
È cosi raro che tu sia sincero

Perciò, se ammetti che non m'ami
Lascia che a prendermi sian le sue mani

Fammi andare da chi
Ha un posto per me
Nel cuore di chi
Non chiede che di farsi amare
Senza voler di più

Fammi andare da chi
Ha un vuoto per me
Nel cuore di chi
Non chiede che di farsi amare
Senza voler di più
Come fai tu, come fai tu

Ma, se per caso fosse vero
Se fosse vero che sei sincero

Fammi andare da chi
Ha un posto per me
Nel cuore di chi
Non chiede che di farsi amare
Senza voler di più

Fammi andare da chi
Ha un vuoto per me
Nel cuore di chi
Non chiede che di farsi amare
Senza voler di più
Come fai tu, come fai tu

Fammi andare, fammi andare
Fammi andare, fammi andare...

RITA PAVONE - 1989
* * *
FAMMI INNAMORARE
(R. Pavone - L. Follica - L. Magurno)

Fammi innamorare
Questo disco è fatto per noi due
Lasciami provare
Non si corre un grosso rischio in due

Non pensarci su
Nemmeno un attimo di più
Io non vedo l'ora, fallo questa sera
Fammi innamorare tu

Fammi innamorare
Non ti far pregare, vieni qua!
Basta mezzo cuore
Io ci metterò l'altra metà

Dai! Non pensarci su
Nemmeno un attimo di più
E io non vedo l'ora, fallo questa sera
Fammi innamorare tu

Se mi baci tu
Vado su e giù, come un deltaplano
Quando sto con te
Sento un eco che mi ripete "t'amo"
Mi ripete "t'amo, t'amo, t'amo, t'amo"

Fammi innamorare
Entrami nei sogni quando vuoi...
(Come noi, come noi, come noi, come noi, ci siamo solo noi)
Non ti puoi sbagliare
Come noi, ci siamo solo noi

Ah, non pensarci su
Nemmeno un attimo di più
E io non vedo l'ora, fallo questa sera
Fammi innamorare tu

Entrami nei sogni quando vuoi
(Come noi, come noi, come noi, come noi, ci siamo solo noi)
Non ti puoi sbagliare
Come noi, ci siamo solo noi... (Entrami nei sogni quando vuoi)

Fammi innamorare
Non ti far pregare, vieni qua! (Come noi ci siamo solo noi)
Basta mezzo cuore
E io ci metterò l'altra metà...
(Come noi, come noi, come noi, come noi, ci siamo solo noi)

Tu! Fammi innamorare, fammi innamorare
Fammi innamorare, fammi innamorare
Dai! Fammi innamorare, fammi innamorare
Ah! Fammi innamorare, fammi innamorare
Fammi innamorare, fammi innamorare...

(suono di onde del mare e di uccelli)

RITA PAVONE - 1985
* * *
FINALMENTE LIBERA
(Canfora - Baselli - Jourdan - Mogol)

Libera! Finalmente libera!
I miei occhi piangono
Ma io mi sento viva
Mi sento ancora viva!

Vivere! Ritornare a vivere
Camminare libera
In mezzo a un mondo amico
Che avevo abbandonato

Libera! Di pensare a me libera!
Di fermare gli occhi miei
Non soltanto in fondo ai suoi
Di abbracciare il mondo, il mondo

Ridere! Ora posso ridere
Tutte le mie lacrime
Ormai lo ho già versate
A lui le ho regalate

Datemi, un motivo semplice
E saprò sorridervi
Ma dove siete andati
Amici del passato?

Libera! Fortunata me, libera!
Di scordarmi tutto mai
Di scordarmi anche di lui
Di abbracciare il mondo, il mondo

Libera!
Di fermare gli occhi miei
Non soltanto in fondo ai suoi
Di abbracciare il mondo, il mondo

Datemi, um motivo semplice
E saprò sorridervi
E saprò sorridervi
Libera... Libera... Libera!

RITA PAVONE - 1970
* * *
FINITO
(R. Pavone -  L. Follica - L. Magurno)

Maledetta questa notte
Sembra non finire mai
Prendo un'altra sigaretta
Mi manchi già, ma mi passerà

Metto il cuore in una botte
Se tornassi caso mai
Quante volte l'avrò detto:
"Io senza te, sembra facile"

Siamo stati amanti, come tanti, o poco più
Ma la sera il corpo tuo mi manca
La tua testa sul cuscino... Manca!

Finito!
Ci ho creduto fino a perderci la testa... Finito!
Quella voglia di volersi ad ogni costo... Finito... Finito

Finito!
E se al limite la mano poi ti cerca... Finito!
Non rimane che tirare i remi in barca... Finito... Finito!
Ah, ah... Finito! Finito! Finito, finito, finito, finito, finito

Sul divano, con le scarpe
Di mangiare, non mi va
E la cenere per terra
Eccola qua, la mia libertà

Giorni stesi ad asciugare
Come i sogni di un Pierrot
Per pigiama un pensiero:
"Chi sa se con te mi risveglierò?"

Tutto da rifare, da inventare, senza te
Quando mi dicevi sul mio petto:
"Se mi manchi tu, mi manca tutto!"

Finito!
Ci ho creduto fino a pederci la testa... Finito!
Quella voglia di volersi ad ogni costo... Finito... Finito, ah, ah!

Finito!
E se al limite la mano poi ti cerca... Finito!
Non rimane che tirare i remi in barca... Finito... Finito!

(strumentale)

Finito! Finito! Finito! Finito!

RITA PAVONE - 1985
* * *
FORTÍSIMO (Fortissimo)
(Wertmüller - Canfora)

Pianissimo, te lo digo pianissimo
Este pequeño "adiós", sin palabras
Y así ninguno me dirá nada
Y tú, solamente tú sentirás
Cuanto estoy enamorada
De ti, de ti, de ti, de ti...

Pianissimo, te lo digo pianissimo
Este pequeño "adiós", mas no quiero
Debo decirte solo "adiós"
Mientras, en el medio de la gente
Quisiera gritarte fortísimo
Que te amo fortísimo
Mucho más, sin duda
Que otras cosas de el mundo
Amor, te amo a ti!

Mucho más, mucho más, sin duda
Que otras cosas de el mundo
Amor, yeah! Te amo a ti!
Te amo a ti! Yeah, yeah!
Te amo! Te amo! Te amo a ti!

RITA PAVONE - 1995
* * *
FORTISSIMO
(Wertmüller - Canfora)

Pianissimo, te lo dico pianissimo
Il mio piccolo "ciao, ciao", sottovoce
Così nessuno capirà niente
E tu, solamente tu, capirai
Quanto sono innamorata di te

Pianissimo devo dirlo pianissimo
Questo piccolo "ciao"
Mi dispiace doverti dire solo "ciao"

Mentre, in mezzo alla gente
Vorrei gridare fortissimo
Che ti amo fortissimo
Che ti amo di più
D'ogni cosa al mondo
Amore, amo te

Che ti amo di più
D'ogni cosa al mondo
Amore, amo te...

RITA PAVONE - 1966
* * *
FOTOROMANZO
(Pavone - Pellegrini - Grumeri)

(applausi)

Tu a puntate m'appartieni di coinvolgermi un po'
Della tua vita faccio parte integrante
Che tu l'ignori, non m'importa
Io continuerò a ricomprarti settimanalmente
Di fotoromanzo, di fotoromanzo, l'eroe sei tu
Di fotoromanzo, di fotoromanzo, la chiave sei tu

In queste foto accanto a te, immaginarmi vorrei
Protagonista di una storia in costume
Tu che mi salvi, che mi abbracci, che mi porti con te
Sopra un cavallo che attraversa le dune
Nel fotoromanzo, nel fotoromanzo, io vengo con te
Nel fotoromanzo, nel fotoromanzo, io e te

Caso volesse che un giorno m'ncontrassi con te
Alla fermata di un bus pendolare
Avrei il coraggio di parlarti e di spiegarti di me
Di questo amore nato praticamente
* Nel fotoromanzo, nel fotoromanzo, la foto di te
* Nel fotoromanzo, nel fotoromanzo, insieme io e te

* (ripetere)

Eh, eh, eh... Eh, eh, eh... Eh, eh, eh... Eh, eh, eh...
Nel fotoromanzo... (applausi)

RITA PAVONE - 1979
* * *
FUGGIRE DA QUI
(Cesare De Natale - Maurizio Fabrizio)

Una strada, una casa
E la stessa sedia fuori, la porta
Un bambino che gioca da sé
E non sorride mai

I ricordi sono tanti
Si abbandona piano, piano, la mente
Sono qui, come tanti anni fa
E sento dentro me
La stessa voglia di, di

Di fuggire da qui
Di capire il "perché?"
Di resistere
E comprendere

Sento la stessa voglia
Di fuggire da qui
Di volare lassù
Di scivolare lontano via

Come antichi pensiere
Come i sogni d'ieri
D'avventure passate e tu
Aver voglia di andare
Senza indietro guardare

Come quando una rondine sente
Che sta per morire... Na, na-na, na-na...
Che sta per morire... Na-na, na-na, na, na...
Na... Na-na, na-na, na, na...

Sento la stessa voglia
Di fuggire da qui... (La voglia di fuggire da qui)
Di volare lassù... (Di volare, volare lassù)
E scivolare lontano via

Come antichi pensiere
Come i sogni d'ieri
D'avventure passate e tu
Aver voglia di andare
Senza indietro guardare

Come quando una rondine sente
Che sta per morire... (Che sta per morire...) Na-na, na-na, na, na...
Che sta per morire... Na-na, na-na, na, na...
Na... Na-na, na-na, na-na, na, na...

RITA PAVONE - 1975
* * *

Um comentário: