domingo, 21 de novembro de 2010

"T"

TANGO DELLA SCUOLA
(Lina Wertmüller - Nino Rota)

Ma che barba queste scuole! (Che barba!)
Che abitudine incivili! (Incivili!)
T'alzi a un'ora criminale
E devi essere pontuale
Che se no, non entri più!
(Non entri più! Non entri più!
 Non entri più! Non entri più!)

Hmm! Quel tiranno del maestro! (Tiranno!)
Scorre il dito sul registro! (Registro!)
E quel dito è ormai un capestro
Se ti interroga è un disastro
Di sicuro prendi tre!
(Tu prendi tre! Tu prendi tre!
 Tu prendi tre! Tu prendi tre!)

E ti deve a memoria
Studiar la storia "-Che pena!"
E che malinconia
La geografia "-No, oggi no!"
Poi d'italiano "-Heh!" C'è persin componimento
Che avvilimento! Che avvilimento!
(Che avvilimento! Che avvilimento!)

"-Hah! Che galera! È una galera questa!"

(strumentale)

Se non studi come un matto! (Da matto!)
E non stai buono, fermo e zitto! (E zitto!)
Brutti voti avrai in condotta
Brutti voti avrai in profitto
E saranno guai per te!
(Son guai per te! Son guai per te!
 Son guai per te! Son guai per te!)

Poi, c'è ricreazione "-Ma tanto!" 
È un'illusione
Che manco è cominciata "-E puff!" è già finita
E non si fa in tempo
Che a mangiare il panino!
Ma che destino! Ma che destino!
(Ma che destino! Ma che destino!)

"-Heh, no!" Lezione è già ripresa! (Ripresa!)
Ogni ora più penosa! (Penosa!)
Più seccante, più noiosa
E l'attesa è ormai angosciosa
Del sognato mezzodì! (Del mezzodì! Del mezzodì!)
Il lunedì e martedì e tutti i di siam sempre qui!
(Il lunedì, martedì, mercoledì, il giovedì, il venerdì siam sempre qui...).

RITA PAVONE - 1964
* * *
TANGO LAMBADA
(R. Pavone - T. Sinatra)

Scivola sulla mia pelle come vetro tagliente
Lungo le rive del cuore de dentro di me
Questo tango lambada inquietante
Umida note di accordi sospesi nel tempo
Che in un istante riportano alla mente
Il nostro primo incontro

Scivola scardina al cuore da immagini stanche
Notti d'amore è passate, mai sazie di noi
Resta un tango lambada impudente
Come due labbra socchiuse attendendo un amante
Sono le note di questa tua chitarra che invade la mia mente

Tenere... Irraggiungibili
Fragili... Impercettibili
Semplice, ma incomparabili per me
Che sono ancora malata d'amor per te

Tenere... Inconfessabili
Morbide... Inafferrabili
Lucide, ma irresponsabili per me
Che cerco dentro a ogni uomo
L'uomo che ho amato in te

Ma quale senso ha
Volerti come allora?
Ma quale scopo avrà
Questa tua musica che scava in me?
Che mi scandaglia il cuore
E mi ruba la parola
Mi lascia muta nel silenzio che cresce dentro me

Scivola sulla mia pelle come lama tagliente
Lungo le rive del cuore dentro di me
Questo tango lambada insinuante
Note di accordi fruscianti che avanzano lente
Come due corpi nascosti da lenzuola di seta trasparente

Tenere... Inarrestabili
Logiche... Imprevedibili
Timide, ma irresponsabili per me
Che sono ancora malata, malata d'amor per te

Ma quale senso ha
Volersi come allora?
Ma quale scopo avrà
Questa tua musica che scava in me?
Che mi scandaglia il cuore
Che mi ruba la parola
Mi lascia muta nel silenzio che cresce dentro me

(strumentale)

Che mi scandeglia il cuore
E mi ruba la parola
Mi lascia muta nel silenzio... Che cresce dentro... Me.

RITA PAVONE - 1992
* * *
TANTO TEMPO FA
(?)

Tanto tempo fa, più d'un minuto fa
Sei partito tu e sembra una eternità
Che non sei più vicino. Chi come me
Ha scelto te, fra tanta gente?

Tanto tempo fa, più d'un minuto fa
Sei partito tu e il mondo non sembra più
Lo stesso che vedevo con te
Quando eri con me

Tanto tempo fa stavamo insieme
Tanto tempo fa è già un minuto ormai
E tu non sai quanto mi manchi già
Oh, quanto mi manchi

Tanto tempo fa, più d'un minuto fa
Sei partito tu ed io non resisto più
E tutto sa d'amaro perché
Tu non sei qui con me

"-Credimi! Nulla in mondo potrà cambiare l'amore che ho per te. E continuo ad aspettarti, sai. Ad aspettarti tanto, tanto, tanto!"

Tanto tempo fa
Sei partito e già
Mi sembra una eternità

Tanto tempo fa
Più d'un minuto fa

E tanto tempo fa
Più d'un minuto fa

Tanto tempo fa
Più d'un...

RITA PAVONE - 1968
Grazie ad A. Arenas per copiare il testo della canzone, soltanto sentindola del disco.
* * *
TE IMPLORO AMOR (Remember me)
(Shelley Coburn - J. Renner)

Este es mi orgullo
Te lo doy, es tuyo
Ya lo ves, estoy aquí
Y arrodillada frente a ti

Te imploro amor (Remember me, remember me)
Te imploro amor (Remember me, remember me)

Y  eso que me tratas mal
Y ocultas siempre la verdad
Ya lo ves, estoy aquí
Y arrodillada frente a ti

Te imploro amor (Remember me, remember me)
Te imploro amor (Remember me, remember me) Yeah, yeah!

Sufro sintiendo
En mí el amor... Yeah, yeah, yeah!
Vivo gozando
Con mi dolor

Mas no me debo avergonzar
Por tenerte que rogar
Ya lo ves, estoy aquí
Y arrodillada frente a ti

Te imploro amor (Remember me, remember me)
Te imploro amor (Remember me, remember me)
Te imploro amor (Remember me, remember me)
Te imploro amor...

RITA PAVONE - 1964
* * *
TE IMPLORO AMOR (Remember me)
(Shelley Coburn - J. Renner)

Est es mi orgullo
Te lo doy, es tuyo
Ya lo ves, estoy aquí
Y arrodillada frente a ti

Te imploro amor (L'amore mio)
Te imploro amor (L'amore mio)

Y eso que me tratas mal
Y ocultas siempre la verdad
Ya lo ves, estoy aquí
Y arrodillada frente a ti

Te imploro amor (L'amore mio)
Te imploro amor (L'amore mio) Yeah, yeah!

Sufro sintiendo en mí el amor, yeah, yeah, yeah!
Vivo gozando con mi dolor
Mas no me debo avergonzar
Por tenerte que rogar
Oh, ya lo ves, estoy aquí
Y arrodillada frente a ti

Te imploro amor (L'amore mio)
Te imploro amor (L'amore mio)
Te imploro amor (L'amore mio)
Te imploro amor (L'amore...).

RITA PAVONE  - 1964
* * *
TEN CUIDADO CON LO QUE HACES
(Stai attenta a ciò che fai)
(R. Pavone - S. Plumo)

(Uh, uh, uh! Hey, hey...)
(silbidos, palmas)
(Hey, hey, hey!)
("-Baila, Rita!")

Amor que llega de improviso
Y en silencio a los corazones
No hay remedio si una sonrisa
A veces vale por mil razones

Amor engaño siempre lo mismo
Tropiezas siempre con esa piedra
Y entre sus redes te quedas preso
Cuando el amor a tu puerta llega

Escucha lo que te digo:
"Amar es doloroso
 A veces puede herirte
 Aunque parezca que es muy hermoso!"

Y ten cuidado con lo que haces
Entiende: amor es una utopía
Muchas veces te sabe amargo
Y te lo bebes como sangría

Ten cuidade con lo que haces
Es un consejo bueno y sincero
Tarde o pronto lamentarás
Puedo jurarte que vas a hacerlo

Créeme, lo sé por experiencia
Y créeme yo no te mentiré
Dar el corazón con imprudencia
Yo ya lo he hecho y nunca más lo haré

Y ten cuidado con lo que haces
El grande amor, ése quién lo ha visto
Con sonrisa y con desplantes
Convierte en tontos a los más listos

Ten cuidado con lo que haces
Es un consejo de buen amigo
Tarde o pronto lamentarás
Si no haces caso de lo que digo

(instrumental, palmas)
("-Así se canta, Rita!")

Amor que llega sin notarlo
Pero lo sientes día trás día
Con solo estrechar su mano
Piensas que el mundo es poesia

El amor es como un gran fuego
Que te encandila y luego te quema
Y tú te encuentras de improviso
Solo en el mundo con tu problema

Créeme, lo se por experiencia
Y créeme yo no te mentiré
Dar el corazón con imprudencia
Yo ya lo he hecho y nunca más lo haré

Y ten cuidadeo con lo que haces
Grande amor es una utopía
Muchas veces te sabe amargo
Y te lo bebes como sangría

Ten cuidado con lo que haces
Es un consejo bueno y sincero
Tarde o pronto lamentarás
Puedo jurarte que vas a hacerlo

Ten cuidado con lo que haces
El grande amor, ése quíen lo ha visto
Con sonrisa y con desplantes
Convierte en tontos a los más listos

Ten cuidado con lo que haces
Es un consejo de buen amigo
Tarde o pronto lamentarás
Si no haces caso de lo que digo

Ten cuidado con lo que haces!
Y ten cuidado con lo que haces
Y ten cuidado con lo que haces...

(palmas)

RITA PAVONE - 1995
* * *
THE BOY MOST LIKELY TO SUCCEED
(Lor Crane - Nadine Lewis)

You were the one when we were young
who tore my school books all apart
I should have know when we were grown
that you'd be the boy most likely to succeed
in breaking my heart

As years went by you made me cry
you thought that teasing me was so smart
if credit's due, they'd give it to you
'cause you would be the boy most likely to succeed
in breaking my heart

You tossed my love aside
just like a toy on the shelf (Toy on the shelf)
'cause somebody new looked good to you
and you left with that somebody else

* It hurts, it's true, I'm losing you
* before our love can get started
* now that I'm grown, I'm all alone
* 'cause you were the boy most likey to succeed
* in breaking my heart

(instrumental)
* (repeat)

In breaking my heart
In breaking my...

RITA PAVONE - 1964
* * *
THE CURTAIN FALLS
(Sol Weinstein)

Off comes the make-up
off comes the clown's disguise
the curtain's falling
the music softly dies

But I hope you're smiling
as you're filing out the door
as they say in this biz
that's all there is, there isn't any more

We've shared a moment
and as the moment ends
I got, I got a funny feeling
we're parting now as friends

Your cheers and laughter will linger after
they've torn down these dusty walls
if I had this to do again
and the evening were new again
I would spend it with you again
but now the curtain falls

Your cheers and laughter will linger after
they've torn down these dusty walls
people say I was made for this
nothing else would I trade for this
and just think I get paid for this
but now the curtain falls.

RITA PAVONE - 2013
* * *
THE MAN WHO MAKES THE MUSIC
(Viva la pappa col pomodoro)
(Wertmüller - Rota - Newell)

Oh, yeah! The man who makes the music
sha-la-la, la-la-la, la-la-la, la-la-la, la!
The man who makes the music
sha-la-la, la-la-la, la-la-la, la-la-la, la!
He makes you sing, he makes you dance
any time he starts to play!


He plays the tambourin-o, the drums and piccolino
the tuba and the trumpet, the oboe and the flute.
He plays the violin-o beneath his double chin-o
he plays the concertino, the bugle and the lute

The man who makes the music
sha-la-la, la-la-la, la-la-la, la-la-la, la!
The man who makes the music
sha-la-la, la-la-la, la-la-la, la-la-la, la!
He makes you sing, he makes you dance
any time he starts to play!

He plays the mandolin-o, the drums and ocarino
the cymbals and the organ, the saxophone and harp.
(He opens up his case-o and plays the double bass-o.
 He loves the concertino but plays it very sharp)

(instrumental break)
(Sha-la-la, la-la-la, la-la-la, la-la-la!)
(instrumental break)
(Sha-la-la, la-la-la, la-la-la, la-la-la!
 He makes you sing, he makes you dance
 any time he starts to play!)

The tinker and the taylor, the soldier and the sailor
the butcher and the baker are dancing in the square.
The music that he's playing has everybody swaying.
The man who makes the music is welcome everywhere!

The man who makes the music
sha-la-la, la-la-la, la-la-la, la-la-la, la!
The man who makes the music
sha-la-la, la-la-la, la-la-la, la-la-la, la!
He makes you sing, he makes you dance
any time he starts to play!
He makes you sing, he makes you dance 
any time he starts to play! Ah!

RITA PAVONE - 1966
I'd like to thank L. Amorim (Carlus Maximus) and John Napper for having taken their time to write the lyrics out of the record and then correct them thoroughly.
* * *
T'HO CONOSCIUTO
(Rossi - Dansavio)

Ti ho conosciuto l'altra sera
A quella festa di amici
E già ti voglio bene un mondo
Perché, da tanto tempo, amore mio
Dovevo incontrare te

Mentre di davo la mia mano
Tu, tu mi dicesti il tuo nome
Per me sembrò più azzurro il cielo
Perché, in quel momento, amore mio
Avevo conosciuto te

Mai nessuno potrà separarmi da te
Perché tu appartieni a me

Mentre di davo la mia mano
Tu mi dicesti il tuo nome
Per me sembrò più azzurro il cielo
Perché, in quel momento, amore mio
Avevo conosciuto te.

RITA PAVONE - 1963
* * *
TI PERDO E NON VORREI
(Minghi - Mercanti)

Noi... sapiamo abbandonarci ma... cos'è?
Ti vedo, poi ti perdo e non vorrei
È forse smarrimento o l'ansietà della libertà
Ma ti perderò... ed ho paura

Qui... si spezza l'aria e tutto cambia ormai
Ed il valore al tempo che non dai
E tutto questo mi distruggerà
Se la volontà poi mi mancherà
Di trattenerti accanto a me

Dove mai andrò? Dove l'uomo va a morire
La mia solitudine vivrei
Con la stessa intensità saprei
Ritornare viva per poter dire che ti amo

Dove mai andrò? Dove l'uomo va a morire
Qualche tentazione adesso avrei
La mia dignità ritroverei
Sto cercando di capire perché
Cresce e muore il mio pensiero

Stanca di me... Parlo di te... Ma che cos'è?
Io ti perdo e non vorrei!

Dove mai andrò? Dove l'uomo va a morire
La mia solitudine vivrei
Con la stessa intensità saprei
Ritornare viva per poter dire che ti amo

E ti penserò, come tu non sai più fare
Fanno parte, credi, già di noi
Quelle cose che tu lasci ormai
Io mi volto e l'estate in un momento muore

E ti penserò, come tu non sai più fare
Fanno parte, credi, già di noi
Quelle cose che tu lasci ormai
Io mi volto...

RITA PAVONE - 1977
* * *
TI VORREI PARLARE
(Rossi - Ferrante)

Ti vorrei fermar
Oh, ti vorrei parlar
Per poterti dir così:

"Quando un giorno
  io più grande sarò
  solo te, solo te sposerò"

Me lo dicesti un dì, lo ricordo ancor
Quando un tempo giocavi con me
E mi dicesti ancor:
"Io ti giuro che io voglio bene a te"

Ora tutto è cambiato d'allor
Con chi sei? Con chi vai? Non lo so!
Io so soltanto che non mi guardi più
Che ti ho fatto ancor non lo so

E mi domando se si può cambiar
Di un tratto proprio così, proprio così

(Oh, oh, oh... Oh, oh, oh... Oh, oh, oh...
 Oh, oh, oh... Oh, oh, oh... Oh, oh, oh...)

Io so soltanto che non mi guardi più
Che ti ho fatto ancor non lo so

E mi domando se si può cambiar
Di un tratto proprio così
E mi domando se si può cambiar
Di un tratto proprio così, proprio così, proprio così...

RITA PAVONE - 1963
* * *
TILL TOMORROW (Tschau Amigo, tschau Amore, cheerio)
(Mayer - Buschor - Mason)

I know it's late and my time is through
someone is waiting out there for you
I know that I should be strong
and send you to her where you belong
but I don't care now what's right or what's wrong

'Til tomorrow, 'til tomorrow say you'll stay
I'm not asking for forever just today
'til tomorrow say you'll need me then our love can die
'til tomorrow and all sorrow of goodbye

Don't go away til this night is through
she'll spend the rest of her life with you
soon I'll be just an old friend
so until then please pretend
that you're still mine and this isn't the end

'Til tomorrow, 'til tomorrow say you'll stay
I'm not asking for forever just today
'til tomorrow say you'll need me then our love can die
'til tomorrow and all sorrow of goodbye

'Til tomorrow, 'til tomorrow say you'll stay
(I'm not asking for forever just today)
'Til tomorrow say you'll need me then our love can die
'til tomorrow and all sorrow of goodbye

'Til tomorrow, 'til tomorrow say you'll stay
I'm not asking for forever just today...

RITA PAVONE - 1969
I'd like to thank L. Amorim (Carlus Maximus) and John Napper for having taken their time to write the lyrics out of the record and then correct them thoroughly.
* * *
TOO MANY
(Earl Shuman - Leon Carr)

(How many promises did you think you could break?
 How many careless words did you think I could take?)

Too many lies spoken
too many dates broken
too many times all alone
wainting by the telephone

How many promises did you think you could break?
How many sleepless nights did you think it would take...
Before I'd wake up?

Too many plans wasted
too many tears tasted
too many times in a days
over all your cheating ways

How many careless words did you think I could bear?
How many times did you think you could be unfair
Before we'd break up?

Too many friends telling me they'd just seen you
with somebody new
the love that you cherish can perish
when one lover is untrue like you

Too many dreams shattered
to you they never, ever mattered
and so, my love, it's goodbye
even though it makes me cry

How many promises did you think you could break?
How many sleepless nights did you think it would take?
How many times did you think my poor heart could break?

RITA PAVONE - 1964
* * *
TRA LA LA, FELICITÀ
(R. Adams - M. Barkan - Evangelisti)

Tra la, la, felicità, dove sei e chi lo sa?
Tra la, la, felicità, se ci sei fermati qua!

Ho camminato una vita e anche più
Sette sono i mari, ne ho girato due di più
Ho cercato in lungo e in largo quello che non ho
Ma comincio a credere che non lo troverò

Ora smetto di girare
Sono stanca da morire
Ed ho voglia di gridare

Tra la, la, felicità, dove sei e chi lo sa?
Tra la, la, felicità, se ci sei fermati qua!

Ho consumato queste mani fino a che
Ho guardato dappertutto ed il bello sei qual è?
Che se mi domando cosa cerco non saprei
Ma una cosa è certa se l'avessi canterei

Ora smetto di cercare
Finirò per impazzire
Se provassi a non pensare

* Tra la, la, felicità, dove sei e chi lo sa?
* Tra la, la, felicità, se ci sei fermati qua!

(strumentale)
* (ripetere)

Ho voltato l'angolo di casa ed ecco qui
È caldo come il sole, c'è l'amore a dire "sì"
Faccio ancora un passo e come tanto tempo fa
Io ti riconosco, sei tu la felicità

Ah, com'è bello riascoltare
Che mi batte forte il cuore
Ed ho voglia di cantare

Tra la, la... La, la, la, la, ci sei tu felicità
Tra la, la, felicità, stai con me, fermati qua!

Tra la, la... La, la, la, la, ci sei tu felicità... Tra la, la...

RITA PAVONE - 1971
* * *
TRIANGOLO D'AMORE
(Castagna - Romeo - Sisini - Malgioglio)

Stasera tocca a me
Domani forse a lei davvero
Se fosse poi è vero
Che lei è l'innamorata completa

Io non ti chiederei
Di certo ti odierei amore
Ma come mai stasera
Non mi ripeti tu: "Tu sei bella"

L'amante di ricambio
Io non sarò, io no, io no
Un triangolo d'amore
Mi fa morire-e-e-e, ahh

Son io la tua prigione
Ma lei la tua passione davvero
Sui punti io mi piglio
Ma sì che ti ripiglio d'amore

L'amante di ricambio
Io non sarò, io no, io no!
Un triangolo d'amore
Non m'interessa proprio no-o-o-o
Ma un triangolo d'amore
Ahh, mi fa morire

Ahh, ahh, ahh, triangolo d'amore-e-e-e, ahh... Mi fa morire, na, na, na...
Triangolo d'amore (Triangolo d'amore)
Aah, mi fa morire... morire... morire
Triangolo d'amore-e-e-e, ahh, mi fa morire
(Triangolo d'amore)...

RITA PAVONE - 1978
Grazie ad A. Arenas per copiare il testo della canzone, soltanto sentindola del disco.
* * *
TRY IT AND SEE
(Rice - Lloyd Weber)

Try it and see
won't you try it with me?
You could be so good for me
I could give you energy

Love is for free
won't you try it and see?
I could be so good for you too

Are you a fading like a shadow or yourself?
Are you alone at night just sitting on the shelf?
I could change you, let me show you how
let me take you, let me have you, let me love you now

Oh, try it and see
won't you try it with me?
You could be so good for me
I could give you energy

Love is for free
won't you try it and see?
I could be so good for you too

Are you in misery, afraid to stay alive?
Are you avoiding me and losing all your drive?
I could change you, let me show you how
let me take you, let me have you, let me love you now

Wow... Try it and see
won't you try it with me?
You could be so good for me
I could give you energy

Love is for free
won't you try it and see?
I could be so good for you too

(instrumental)

Wah-pah-pah-pah, wah-pah-pah-pah-pah
wah-pah-pah-pah, pah-pah-pah-wah!

Are you a falling star that needs a little love?
Are you aware you are the man I'm dreaming of?
I could change you, let me show you how
let me take you, let me have you, let me love you now

Oh, try it and see
won't you try it with me?
You could be so good for me
I could give you energy

Love is for free
won't you try it and see?
I could be so good for you too. Ah...

RITA PAVONE - 1969
* * *
TSCHAU AMIGO, TSCHAU AMORE, CHEERIO
(Mayer - Buschor)

Ich habe gelacht und habe geweint
gestern beirn Auseinander gehn

Ich habe gelacht und habe geweint
doch meine Tränen hat keiner gesehen

Tschau Amigo, tschau Amore, cheerio (Amigo tschau)
irgendwann seh'n wir uns wieder, irgendwo (Amore tschau)
Keine Liebe ohne Tränen, das war immer so
tschau Amigo, tschau Amore, cheerio

Ich habe gelacht und habe geweint
gestern als leise der Regen fiel

Ich habe gelacht und habe geweint
dnn mein Lachen, es war nur ein Spiel

Tschau Amigo, tschau Amore, cheerio (Amigo tschau)
irgendwann seh'n wir uns wieder, irgendwo (Amore tschau)
Keine Liebe ohne Tränen, das war immer so
tschau Amigo, tschau Amore, cheerio

"-Tschau Amigo, tschau Amore, cheerio."

Irgendwann seh'n wir uns wieder, irgendwo (Amore tschau)
Keine Liebe ohne Tränen, das war immer so
tschau Amigo, tschau Amore, cheerio

"-Tschau Amigo! Tschau!".

RITA PAVONE - 1969
* * *
TU, CUORE MIO
(Reverberi - Petracchi - Leva)

* Tu, cuore mio
* Oh, non sarai infelice mai

Un mare calmo senza fine
Un cielo senza nuvole
Sarà il tuo mondo insieme a me

* Io ti regalerò
* I miei verdi anni
* A ti dedicherò
* Ogni attimo di vita

* Io ti racconterò
* I sogni più belli
* Per te inventerò
* Mille favole d'amore...

* (ripetere)

RITA PAVONE - 1968
* * *
TU GUARDI LEI
(Wertmüller - Canfora)

Tu guardi lei
E lei ti guarda dolce
Poi si stringe a te
E tu le parli proprio
Come fai con me

* Con quel sorriso
* Quel tuo sorriso
* Quel tuo sorriso
* Che credevo solo mio

* Stai distruggendo
* Stai rovinando il nostro amore
* E non lo sai
* No, non lo sai

* Tutto quel mondo
* Che eravamo stati noi
   Solo noi

* Tu puoi sorride ad ad un'altra
* Come a me
* Come a me...

(strumentale)
* (ripetere)

RITA PAVONE - 1967
* * *
TU LADRA
(Malgioglio - Castellari)

(Nann... Nann, nann, nann...
 Nann... Nann, nann, nann...)

Mi diceva: "Non mi devi mai lasciare"
Mi parlava come fossi il suo signore
Ripeteva: "Non ti devi mai stancare
di volere questo amore"

Non gli davo solamente pane e pasta
Raccontavo la mia storia da entusiasta
Lo stringevo come un gioco da bambino
Gli tenevo il suo destino

Ladra, tu me l'hai portato via
Ladra, sono viva e così sia
Ladra, cosa mi rimane adesso
Un disegno senza nesso?

Ladra, il suo nome sogno a letto
Ladra, un orario che ho disdetto
Ladra, ladra, io ti odio alla morte
Ma, conosco la tua sorte

(Nann... Nann, nann, nann..
 Nann... Nann, nann, nann...)

Chiederà una macchina sportiva
Crescerà la sua voglia recidiva
Riderà - hah - capo standoti l'orgoglio
Tutto liscio come l'olio

Chiederà mille cose da gustare
Ti dirà che lo hai già soffocare
E vorrà non gli manca l'appetito
Dagli l'unghia, vuole il dito!

Ladra, tu me l'hai portato via
Ladra, sono viva e così sia
Ladra, cosa mi rimane adesso
Un disegno senza nesso?

Ladra, il suo nome sogno a letto
Ladra, un orario che ho disdetto
Ladra, io ti odio alla morte
Ma, conosco la tua sorte!

(Ladra...) Ladra... Ladra... (Ladra...) Ladra...
Ladra... Ladra... Ladra... Ladra...
Ladra... Ladra... Ladra... Ladra...
(Ladra...) Hmm... (Ladra...) Ladra...
Ladra, ladra, ladra! Ladra... Ladra...
(Ladra...) Ladra... Ladra... Ladra...

RITA PAVONE - 1989
Grazie ad A. Arenas per copiare il testo della canzone, soltanto sentindola del disco.
* * *
TU MI TIENI... (Under your spell again)
(R. Pavone - B. Owens - D. Rhodes)

Ah, tu mi tieni... dentro le mani tue
Che intrecci con le mie
E non mi lasci prendere respiro, ah, ah, ah!

Tu mi tieni... dicendo quel che dici
Nel modo in cui mi piace
Io non ti scrollerò di dosso mai

Oh, sì! Ah, lo dico da un'eternità
Che questa storia nostra mi massacrerà
Ma cosa posso farci, il cuore è stupido
E lui, lui si lascia abbindolare, non ha fegato

Tu mi tieni... dentro le mani tue
Ah, che intrecci con le mie
E non mi lasci prendere respiro, ah, no, no!

Tu mi tieni... dicendo quel che dici
Nel modo in cui mi piace
Io non ti scrollerò di dosso mai, oh!

(strumentale)

Oh, oh, che ne è stato, dimmi, della mia dignità?
Eh, quella se n'è andata tanto tempo fa
Ma per quanto sgangherata sia la mia storia
Tu sei il solo che io voglio. Amen, così sia

Tu mi tieni... dentro le mani tue
Che intrecci con le mie
E non mi lasci prendere respiro, ah, no, no, no!

Tu mi tieni... facendo quel che dici
Nel modo in cui mi piace
Io non ti scrollerò di dosso mai

Ah, tu mi tieni... dentro le mani tue, ah, eh...
Dentro le mani tue, ah, ah, ah... dentro le mani tue
Dentro le mani tue... dentro le mani tue.

RITA PAVONE - 2013
* * *
TU SEI COME
(Gigli - Musy)

Tu sei, sei come
Un fiume grande, grande
Un fiume che navigherei
Ma senza mai pericolo per me
Perché fra le braccia io sarei

Se tu fossi la vela bianca
Che mi porta via, dondolerei
Al ritmo delle onde, ma lo so
Che sogno d'occhi aperti e non ci sei

La luna già se ne va
E l'alba mi troverà così
Mi troverà sempre più sola
Oh, sola senza di te

Che sei, che sei come
L'arcobaleno e sai perché?
Non piove più
E nella notte un arco adesso c'è
Là, fra le stelle, se io penso a te

Doo-bee, doo-bee, doo-bee-doo
Doo-bee, doo-bee-dah...

RITA PAVONE - 1967
* * *
TU SEI PALLIDO
(Roberts - Spenser)

Ah, tu sei pallido
E io rossa come un gambero
Sei matto se pretendi
Di darmi un bacio qui

Oh, ma dai! Controllati!
Non vedi che ci guardano?!
E se tu non la smetti
Io, io ti pianto qui

Ma, ti amo, ti amo e ti bacerei
Perdutamente, però
Son timida, timida, timida
Ed ora arrossire mi fai, ahi!

Tu sei pallido
E io rossa come un gambero
Tu sei l'amore mio, who, oh, oh!
Vorrei baciarti, anch'io
Ma, vedi che ora non si può! Oh, beh, no! Yeh!

(strumentale)

Ma, ma! Ti amo, ti amo e ti bacerei
Perdutamente, però
Son timida, timida, timida
Ed ora arrossire mi fai, ahi!

Tu sei pallido
E io rossa come un gambero
Sei matto se pretendi
Di darmi un bacio qui! Hey, ah!

Ah, tu sei pallido
E io rossa come un gambero
Tu sei l'amore mio, woh, oh, oh!
Vorrei baciarti, anch'io
Ma, vedi che ora non si può! Smetti!

Ora non si può! Dai, uffa!
Ora non si può! Ma, ma, ma, no!
Ora non si può! Ora non si può! Ah, ah, ah!
Ora non si può! Ora non si...

RITA PAVONE - 1964
Grazie ad A. Arenas e C. Tomeo per la collaborazione nel testo della canzone.
* * *
TURN HER DOWN
(B. Raleigh - M. Barkan)

You gotta turn her down
you gotta turn her down
the sooner that she knows
the less the hurt will be

You gotta turn her down
you gotta turn her down
you gotta tell her
that your love belongs to me

You though that you loved her
a-but now you know
a-that I'm the girl for you
a-well, tell her so

You gotta turn her down
you gotta turn her down
the sooner that she knows
the less the hurt will be

You gotta turn her down
you gotta turn her down
you gotta tell her
that your love belongs to me

I know it's hard for you
a-to bring her pain
a-but if you put it up
a-what will you gain?

You gotta turn her down
you gotta turn her down
the sooner that she knows
the less the hurt will be

You gotta turn her down
you gotta turn her down
you gotta tell her
that your love belongs to me

(instrumental)

Sometimes the ways of love
are very strange
it's really not your fault
if your heart has changed

You gotta turn her down
you gotta turn her down
the sooner that she knows
the less the hurt will be

You gotta turn her down
you gotta turn her down
you gotta tell her
that your love belongs to me

You gotta turn her down
you gotta turn her down
the sooner that she knows
the less the hurt will be

You gotta...

RITA PAVONE - 1964
* * *
TUTTI CANTANO L'AMORE
(Luberti - Cassella - Petrossi - Romanelli)

Se l'amore fosse il mare
Tu saresti la mia vela
Se tu fossi la mia vela
Io sarei il vento della sera

Se l'amore fosse il mare
Noi potremmo navigare
Fino all'isola lontana
Con il vento della sera

Tu puoi restare impassibile pure quando vuoi
Chiedo soltanto di credere che l'amore c'è
Sono sicura e che prima o poi
Tu ti accorgerai di me

Se l'amore fosse il mare
Tu saresti la mia vela
L'amore vero dura il giorno
Ma per me è sempre sera

* Ma, le parole che servono, se tu non le sai?
* Non vedo l'ora di dirtele, ti convincerei!
* E questo amore impossibile
* Nascerebbe qui tra noi.

(strumentale)
* (ripetere)

RITA PAVONE - 1974
* * *

Um comentário:

  1. Thanks for posting 'The man who makes the music' which is a pearl in itself...

    ResponderExcluir